Piano Faunistico Venatorio

Ultima modifica 11 marzo 2020

Ai sensi dell'art.10 della Legge 11/02/1992, n.157 e dell'art.6 della Legge Regionale del Piemonte 04/09/1996, n.70 (ora abrogata), la Provincia di Vercelli ha predisposto il nuovo Piano Faunistico Venatorio (P.F.V.) di durata quinquennale (2012/2017), con scadenza naturale al 31 gennaio 2017 e articolato per comprensori faunistici omogenei.
Tale documento programmatorio è frutto di un grande sforzo consultivo con tutte le parti interessate (venatorie, agricole, ambientali, cinofile), nonchè con tutti quei soggetti che ritenevano portare un utile contributo a tale programmazione.

Il P.F.V. ha seguito tutto l'iter contemplato dalla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e al termine delle varie fasi previste, ne ha avuto l'approvazione con D.G.R. n.77-2076 del 17/05/2011 con "espressione motivata di parere di contabilità ambientale".

Successivamente il Consiglio Provinciale di Vercelli con propria Deliberazione n.32 del 29/11/2011 ha approvato, a larga maggioranza, il "Piano" definitivo che, ai sensi del 6° comma dell'art.6 della L.R. n.70/96, è stato inviato per l'assenso della Giunta Regionale del Piemonte.
La Regione Piemonte con D.G.R n.89-3599 del 19/03/2012, ha dato il proprio assenso rendendo così esecutivo il documento programmatico per la gestione faunistica in ambito provinciale.

Infine, la Provincia di Vercelli con D.G.P. n.111 del 28/06/2012 ha istituto, ai sensi del sopraccitato art.10 della L. n.157/92 e per tutta la durata del P.F.V., le zone di tutela pianificate.

Modifica non sostanziale del "P.F.V. 2012-2017 della Provincia di Vercelli"
 ( D.G.P. n.84 del 18/07/2013, D.G.P. n.76 del 14/07/2015, D.G.P. n.72 del 08/08/2016 e Decreto n.6 del 21/09/2016 )

Sezione in corso di aggiornamento

Ufficio di riferimento