Accesso Civico

Ultima modifica 24 maggio 2021

ACCESSO AGLI ATTI

Accesso civico

E' il diritto di accesso previsto dal Decreto Trasparenza (D. Lgs. 33/2013) e consente a chiunque di ottenere documenti, informazioni e dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
L'elenco dei documenti che la Provincia di Vercelli è tenuta a pubblicare è disponibile nella sezione "Amministrazione Trasparente" del sito, come previsto sempre dal Decreto Trasparenza.

Chi può presentare domanda di accesso civico
La domanda di accesso civico semplice, ancorchè non necessiti di motivazione, deve identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti e allegando copia del documento d'identità.

Come presentare la domanda di accesso civico
Per facilitare la presentazione della domanda di accesso è stato predisposto un modulo, scaricabile in formato pdf. L’utilizzo del modulo non è obbligatorio, purchè vengano fornite tutte le indicazioni previste per l’esercizio del diritto di accesso.
La domanda, formulata per iscritto in forma cartacea o anche digitale, deve essere rivolta all'ufficio per l'accesso civico con le seguenti modalità:

  • Posta Elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: presidenza.provincia@cert.provincia.vercelli.it
  • E-mail all’indirizzo (ufficio per l’accesso civico) umberto.trecate@provincia.vercelli.it
  • Posta ordinaria scrivendo a: Provincia di Vercelli – Ufficio per l’accesso civico – Via San Cristoforo, 3 – 13100 Vercelli –
  • Di persona all’Ufficio per l’accesso civico di Via San Cristoforo, 3 a Vercelli, nell’orario di apertura dell’Ufficio.

E' sempre necessario allegare alla domanda di accesso una copia del proprio documento d'identità. La copia del documento non è richiesta solo se la domanda viene presentata tramite PEC e firmata digitalmente.

Costi
Il rilascio di dati o documenti è gratuito, salvo il rimborso del costo di riproduzione su supporti materiali. Il rilascio di copie cartacee o mediante altri sistemi di riproduzione (CD, chiavette USB, ecc.) è subordinato al pagamento secondo le tariffe fissate dalla Provincia di Vercelli.

Una volta ricevuta la domanda, essa viene istruita per accertare la ricorrenza dei requisiti per la pubblicazione dovendo l’ufficio competente completare il procedimento nel termine perentorio di giorni 30 dal ricevimento.
In caso di accoglimento, l'ufficio per l'accesso civico sovrintende alla pubblicazione in “Amministrazione trasparente” delle informazioni e dei documenti omessi e comunica al richiedente l'avvenuta pubblicazione, indicandogli il relativo collegamento ipertestuale

Richiesta di accesso agli atti civico - Modulo (Formato.pdf)

Accesso generalizzato
Chiunque, ha diritto di accedere ai dati e ai documenti che, pur detenuti dalla Provincia di Vercelli, non rientrano tra quelli assoggettati a pubblicazione obbligatoria, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti. L'accesso civico generalizzato ha lo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

Chi può accedere agli atti
La domanda di accesso civico semplice, ancorché non necessiti di motivazione, deve identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti e allegando copia del documento d'identità.

Come presentare la domanda
Per facilitare la presentazione della domanda di accesso civico generalizzato è stato predisposto un modulo, scaricabile in formato pdf. L’utilizzo del modulo non è obbligatorio, purché vengano fornite tutte le indicazioni previste per l’esercizio del diritto di accesso.
La domanda, formulata per iscritto in forma cartacea o anche digitale, deve essere rivolta all'ufficio per l'accesso civico con le seguenti modalità:
 

  • Posta Elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: presidenza.provincia@cert.provincia.vercelli.it
  • E-mail all’indirizzo (ufficio per l’accesso civico) umberto.trecate@provincia.vercelli.it
  • Posta ordinaria scrivendo a: Provincia di Vercelli – Ufficio per l’accesso civico – Via San Cristoforo, 3 – 13100 Vercelli –
  • Di persona all’Ufficio per l’accesso civico di Via San Cristoforo, 3 a Vercelli, nell’orario di apertura dell’Ufficio.

E' sempre necessario allegare alla domanda di accesso una copia del proprio documento d'identità. Se la domanda di accesso viene presentata per conto di terzi o in qualità di legale rappresentante, è necessario allegare anche la delega e il documento d'identità del delegante. La copia del documento non è richiesta solo se la domanda viene presentata tramite PEC e firmata digitalmente.

Costi
Il rilascio di dati o documenti è gratuito, salvo il rimborso del costo di riproduzione su supporti materiali. Il rilascio di copie cartacee o mediante altri sistemi di riproduzione (CD, chiavette USB, ecc.) è subordinato al pagamento secondo le tariffe fissate dalla Provincia di Vercelli.

Tutele - Titolare del potere sostitutivo

Ai sensi dell'art. 5 comma 4 del DLGS 33/2013 s.m.i., il titolare del potere sostitutivo è il Segretario Generale, dott.ssa Antonella Mollia - (Tel. 0161.590361 - email: antonella.mollia@provincia.vercelli.it).
Nei casi di diniego totale o parziale dell'accesso o di mancata risposta entro il termine di conclusione del procedimento il richiedente può presentare richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione che decide in merito alla domanda di riesame, entro il termine di venti giorni con provvedimento motivato. Anche il modulo per la richiesta di riesame è disponibile in formato pdf. Inoltre è possibile presentare ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale.

Vai alla Modulistica

Vai ai Regolamenti