Provincia di Vercelli





Homepage > ELEZIONI PROVINCIALI 2016 > Autenticazione sottoscrizioni candidature e liste
Autenticazione sottoscrizioni candidature e liste



L'autenticazione delle sottoscrizioni consiste nell'attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la firma è stata apposta in sua presenza previo accertamento dell'identità della persona che sottoscrive e (DPR 28 dicembre 2000, n. 445) necessita della massima attenzione e puntualità.

Nell'attestazione devono essere indicati gli estremi del documento di riconoscimento, la data e il luogo dell'autenticazione, il nome e cognome del pubblico ufficiale nonché la relativa qualifica. In ultimo va quindi apposta la firma del pubblico ufficiale per esteso ed il timbro dell'ufficio.

La LEGGE 21 marzo 1990, n. 53 all'articolo 14 comma 1 recita:
"Sono competenti ad eseguire le autenticazioni che non siano attribuite esclusivamente ai notai  [...] i notai, i giudici di pace, i cancellieri e i collaboratori delle cancellerie delle corti di appello dei tribunali e delle preture, i segretari delle procure della Repubblica, i presidenti delle province, i sindaci, gli assessori comunali e provinciali, i presidenti dei consigli comunali e provinciali, i presidenti e i vice presidenti dei consigli circoscrizionali, i segretari comunali e provinciali e i funzionari incaricati dal sindaco e dal presidente della provincia. Sono altresi' competenti ad eseguire le autenticazioni di cui al presente comma i consiglieri provinciali e i consiglieri comunali che comunichino la propria disponibilita', rispettivamente, al presidente della provincia e al sindaco."


___________________________________________________________________________________________
NOTA BENE:
  • Gli amministratori comunali nonché i funzionari incaricati dal sindaco possono autenticare le firme esclusivamente nel territorio di competenza dell'ufficio di cui tali soggetti sono titolari (requisito della territorialità);
  • I soggetti autorizzati ad autenticare NON possono autenticare le proprie sottoscrizioni.
  • I consiglieri comunali (che abbiano comunicato la propria disponibilità al sindaco) possono effettuare le autenticazioni anche se candidati alle elezioni;
  • Ai sensi dell'art. 16 comma 3 e 17 comma 3, alla dichiarazione di presentazione della candidatura e delle liste deve essere allegata copia della comunicazione di disponibilità all'autenticazione delle firme presentata dai consiglieri comunali a norma dell’articolo 14 della Legge n. 53/1990, debitamente protocollata;
  • i consiglieri provinciali uscenti, identificati ai sensi dell’art.1, comma 79 e 80, L.56/2014, non possono essere sottoscrittori di lista, né procedere alle autenticazioni di firma;
  • l'autenticazione consiste nell'attestazione della genuinità della firma e presuppone l'identificazione del sottoscrittore, quindi è necessario che la firma sia apposta alla presenza del pubblico ufficiale che ne esegue l'autenticazione.


< torna indietro

A   A   A     |     © Provincia di Vercelli     |    stampa questa pagina

Provincia di Vercelli - Via San Cristoforo, 7 - 13100 Vercelli - Centralino 0161 5901 - [ C.F. 80005210028 ] - PEC: presidenza.provincia@cert.provincia.vercelli.it