Provincia di Vercelli





Homepage > Servizio Caccia e Pesca > Tutela e gestione fauna ittica > Permesso temporaneo giornaliero di pesca
Permesso temporaneo giornaliero di pesca

Con D.G.P. n. 70 del 01/07/2015 vengono indicate le procedure ed i criteri per il rilascio del "permesso temporaneo giornaliero di pesca" sul territorio della Provincia di Vercelli il quale, in alternativa alla licenza di pesca vera e propriada' la facoltà a chiunque di pescare nelle acque provinciali, a gestione diretta o gestite da Associazioni di categoria, come peraltro stabilito dall'art.18 c.9 della L.R.n.37/2006.
Sono titolati al rilascio del "permesso temporaneo giornaliero di pesca" tutti i soggetti che gestiscono acque di superficie sul territorio provinciale ad esclusione delle “acque pubbliche in disponibilità privata”.
La sua validità deve intendersi dalle ore 0,00 alle ore 24,00 di ciascun giorno, pur nei limiti previsti dall’art.14 del D.P.G.R. n.1-R del 10/01/2012, è efficace solo per le acque e per le modalità di pesca in esso espressamente indicate e può sancire ulteriori limitazioni all’esercizio della pesca rispetto a quelli stabiliti dalle norme regionale e provinciali. Esso puo' essere rilasciato, eventualmente anche nei giorni festivi, da esercizi pubblici all'uopo incaricati ed indicati. 
Il rilascio del "permesso temporaneo giornaliero di pesca"  è subordinato al pagamento di una quota finanziaria stabilita dal gestore delle acque (Provincia o Associazione piscatoria) che può essere differenziata per età del beneficiario, corso o bacino d’acqua interessato, quantità e qualità del pescato, ma non può essere, comunque, inferiore a quelle stabilite per il "permesso temporaneo di pesca" relativo alle acque a gestione diretta della Provincia di Vercelli, vale a dire:
- € 10,00 per tutti i soggetti di età superiore ai 18 anni;
- € 5,00 per i soggetti di età compresa fra i 14 anni compiuti e i 18 anni ancora da compiere e coloro che partecipano a “Gare di pesca” riconosciute da un’Associazione operante sul territorio provinciale
Gli importi sopra indicati sono da versarsi su

 ccp 15714132, intestato alla Provincia di Vercelli, Via S. Cristoforo 7, 13100 Vercelli
 oppure su
 
c/c bancario IT 48 Z 02008 10010 000103065664 intestato alla Provincia di Vercelli
presso UNICREDIT s.p.a., Filiale di Vercelli, via Laviny 18, 13100 Vercelli

con causale: “Permesso temporaneo di pesca giornaliero” del _________
o
Permessi temporanei di pesca" n.____ - Gara di __________ del _________
(per chi organizza gara pesca)

solo se la pesca viene esercitata in acque a gestione diretta della Provincia di Vercelli, diversamente le modalità e gli importi verranno stabiliti da un eventuale altro gestore.
Infine, per le "gare di pesca" che si effettuano in acque a gestione provinciale, si e' stabilito che l’organizzatore della manifestazione deve tenere un registro dei partecipanti e dei fruitori del permesso temporaneo di pesca, da esibire in occasione di eventuali controlli da parte della vigilanza provinciale. A fine manifestazione e comunque entro le 48 ore successive, l’organizzatore della “Gara” provvederà, anche in forma cumulativa, ai versamenti dovuti.

ACQUE A GESTIONE DIRETTA DA PARTE DELLA PROVINCIA DI VERCELLI

FIUMI
Sesia
(nei tratti compresi tra il ponte della Pietà in comune di Quarona e il ponte S.Quirico in comune di Borgosesia e tra il confine sud del Comune di Landiona e il comune di Villata), Po (nel tratto in provincia di Vercelli), Dora Baltea (nei tratti e sponde in comune di Moncrivello, sino alla Località Pietramora e in comune di Saluggia).
TORRENTI
Marchiazza (tutto il suo tratto), Rovasenda (tutto il suo tratto), Guarabione (tratto in provincia di Vercelli), Cervo (tratto in provincia di Vercelli), Elvo (tratto in provincia di Vercelli), Strona di Valduggia e affluenti.
RII
Colompasso (tutto il suo tratto), S. Giorgio (tutto il suo tratto), Versa o Ronzano (tutto il suo tratto), Druma di Buronzo e Villarboit (tratto in provincia di Vercelli), l’Ottina (tratto in provincia di Vercelli), l’Arletta (tratto in provincia di Vercelli).
ROGGE E ALTRO
Stura (tutto il suo tratto), Doretta Morta (tutto il suo tratto), Fonna (tutto il suo tratto), Quatta (tutto il suo tratto).


< torna indietro


SETTORE TUTELA AMBIENTALE-
POLIZIA AMBIENTALE E
FAUNISTICO - VENATORIA -CACCIA E PESCA;

Via San Cristoforo 3
13100 - Vercelli
Fax 0161 - 215.013

Loredana LEBIU
Tel 0161 - 590.343
lebiu@provincia.vercelli.it

Giovanna SPOTTI
Tel 0161 - 590.344
spottiv@provincia.vercelli.it

Massimo MATERI
materi@provincia.vercelli.it




Ricerca




A   A   A     |     © Provincia di Vercelli     |    stampa questa pagina

Provincia di Vercelli - Via San Cristoforo, 7 - 13100 Vercelli - Centralino 0161 5901 - [ C.F. 80005210028 ] - PEC: presidenza.provincia@cert.provincia.vercelli.it