Consiglio Provinciale di Vercelli

Sessione Straordinaria

Seduta dell’11 Gennaio 2001

 

 

Atto n. 159

 

OGGETTO: Approvazione proposta di Statuto della costituenda "Vercelli Lavoro" S.p.a. Prot. n. 46920

 

 

L'anno duemilauno addì undici del mese di gennaio, in Vercelli, nella Sala delle Tarsie del Palazzo Provinciale, a seguito dell'avviso di convocazione in data 3 Gennaio 2001, n. 47542, diramato ai sensi della vigente normativa, alle ore 15,10, si è riunito il Consiglio Provinciale che è così composto:

 

BALTARO Giulio, Presidente della Provincia

BERTOLA Patrizio

BOSSO Carlo

BUONANNO Gianluca

CANOVA Gilberto

CHIAPPALONI Giovanni

CORGNATI Giovanni

DAGO Angelo

DE DOMINICI Gian Paolo

DEMARCHI Claudia

FECCHIO Claudio

FERRARO Domenico

FINOCCHI Fabrizio

SCHEDA Roberto, Presidente del Consiglio

FOSSALE Ercole

GUGLIELMINO Valentino

JULINI Norberto

LAZZAROTTO Renzo

MAFFEI Ermanno

NASCIMBENE Roberto

RANGHINO Sandra

ROMANO Francesco

SAVIOLO Paolo

TRICERRI Giovanni

ZAMBONI Giancarlo

 

Il Presidente del Consiglio Avv. Roberto SCHEDA chiama in trattazione l’oggetto suindicato.

Dei sopracitati Consiglieri sono, al momento, assenti i Signori:

  1. BERTOLA Patrizio
  2. JULINI Norberto
  • NASCIMBENE Roberto
  •  

     

     

     

     

    Assiste il Segretario Generale Dott. Fabio Guarnieri

    IL PRESIDENTE chiama in trattazione l'argomento in oggetto e riferisce che la Giunta provinciale, ai sensi dell’art. 18 dello Statuto Provinciale, propone al Consiglio il seguente schema di deliberazione, già fatto proprio con atto n. 46654 in data 19/12/2000, consegnato in copia a ciascun Consigliere.

    IL CONSIGLIO PROVINCIALE

    Premesso che:

    Si ha in sostanza la possibilità di cogliere gli elementi essenziali del principio del decentramento che vedono e riconoscono il territorio provinciale come il naturale bacino per lo sviluppo dei servizi e delle politiche attive del lavoro.

    Al fine, pertanto, di dare corso a tale processo di riorganizzazione nel governo del mercato del lavoro:

    1. Il processo di riorganizzazione
    2. La gestione del sistema provinciale;

    Dato atto che nell’ambito di tale programma di assistenza tecnica è stata prevista, tra le diverse azioni di consulenza, l’individuazione delle modalità e del percorso di costituzione dell’Ente strumentale provinciale a cui affidare la gestione dei servizi per l’impiego;

    Ritenuto necessario procedere all’individuazione di soluzioni che garantiscana l’utilizzo dei fondi strutturali assegnati agli Enti Locali nell’ambito della programmazione 2000/2006, con una tempistica che consenta di recuperare il ritardo rispetto all’erogazione dei fondi medesimi per l’anno 2000;

    Preso atto che nell’ambito del citato documento di programmazione per la costituzione e gestione dell’ente strumentale è stata prefigurata l’ipotesi di una società di capitali, ove la Provincia di Vercelli è presente come maggiore azionista;

    Ritenuto, pertanto, di procedere alla definizione di una proposta di Statuto della costituenda società di capitali denominata "VERCELLI LAVORO" s.p.a. che si allega quale parte integrante e sostanziale del presente atto – sub B) – nell’ambito della quale la Provincia di Vercelli deterrebbe una quota di capitale in misura pari al 60%;

    Preso atto, pertanto che, fermo restando il capitale sociale pari a 100.000 Euro la partecipazione azionaria della Provincia di Vercelli dovrà essere pari 60.000 Euro e quindi a Lire 116.176.200;

    Preso atto del consenso manifestato, relativamente a tale proposta di statuto, nella riunione del 13/12/2000, dai soggetti interessati a partecipare alla società con quote di capitale di minoranza e precisamente:

    1. Fondazione Cassa di Risparmio 10% di capitale
    2. Nordind S.p.a. 10% di capitale
    3. Camera di Commercio di Vercelli 10% di capitale
    4. Forum – Società Consortile – a.r.l. 10% di capitale

    Ritenuto che, qualora uno dei soggetti interessati alla partecipazione societaria non fosse in grado di deliberare, per motivi amministrativi, l’approvazione dello statuto prima della sottoscrizione dell’atto costitutivo, la Provincia di Vercelli, in via provvisoria, si riserva la facoltà di aumentare la quota di partecipazione sociale, rinviando a successivo provvedimento l’individuazione della copertura finanziaria per la parte eccedente il 60% di capitale sociale;

    Acquisito in merito il parere espresso dalla III Commissione Consiliare nella seduta del 20 dicembre 2000;

    Dato atto che è stato ottemperato al disposto di cui all’art. 49, c. 1 del D.Lgs 267/2000, come evincesi dal documento allegato sub A) alla presente deliberazione;

    DELIBERA

    1. Fondazione Cassa di Risparmio 10% di capitale
    2. Nordind S.p.a. 10% di capitale
    3. Camera di Commercio di Vercelli 10% di capitale
    4. Forum – Società Consortile – a.r.l. 10% di capitale

     

    Indi il Presidente dichiara aperta la discussione.

    Escono dall’aula i Consiglieri Zamboni e Buonanno, per cui i presenti risultano essere 20.

    Sull’argomento si registrano gli interventi dell’Assessore Bellini e dei Consiglieri Ranghino, Fossale, Tricerri, Demarchi, Romano, Finocchi, Fecchio e Ferraro, per i quali si rinvia al nastro di registrazione della seduta odierna, n. 1/2001, ai sensi dell’art. 90, comma 4 del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale.

    Non avendo più alcuno chiesto la parola, il Presidente pone in votazione la proposta, formulata dal Consigliere Fecchio nel corso della discussione, di ritirare la proposta in argomento.

    Essa viene respinta con 13 voti contrari (maggioranza) e 7 favorevoli, resi per alzata di mano, essendo 20 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Indi pone in votazione la proposta sopra riportata.

    Essa viene approvata con 10 voti favorevoli, 7 contrari (minoranza) ed 1 astenuto (Saviolo), resi per alzata di mano, essendo 20 i Consiglieri presenti e 18 i votanti, atteso che il Presidente ed il Presidente della Provincia, previa apposita dichiarazione al riguardo, non hanno partecipato alla votazione.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

    (Dott. Fabio GUARNIERI) (Avv. Roberto SCHEDA)

     

    IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – f.to R. SCHEDA

    IL SEGRETARIO GENERALE – f.to F. GUARNIERI

    Per copia conforme ad uso amministrativo

    IL SEGRETARIO GENERALE

     

     

     

    La presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo provinciale addì ………………………………… e vi resterà affissa per 15 giorni consecutivi, ai sensi dell’art. 124, 1° comma del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

    L'incaricato del servizio IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)

    ......................................

     

    La presente deliberazione, pubblicata all'Albo Provinciale il ......................…….............., è divenuta esecutiva ai sensi dell'art. 134, 3° comma, del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

    Vercelli, lì ................................. IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)