Consiglio Provinciale di Vercelli

Sessione Straordinaria

Seduta dell11 Gennaio 2001

 

 

Atto n. 156

 

OGGETTO: Eventi alluvionali dell’ottobre 2000. Nomina Commissione d’inchiesta Prot. n. 45972

 

 

L'anno duemilauno addì undici del mese di gennaio, in Vercelli, nella Sala delle Tarsie del Palazzo Provinciale, a seguito dell'avviso di convocazione in data 3 Gennaio 2001, n. 47542, diramato ai sensi della vigente normativa, alle ore 15,10, si è riunito il Consiglio Provinciale che è così composto:

 

BALTARO Giulio, Presidente della Provincia

BERTOLA Patrizio

BOSSO Carlo

BUONANNO Gianluca

CANOVA Gilberto

CHIAPPALONI Giovanni

CORGNATI Giovanni

DAGO Angelo

DE DOMINICI Gian Paolo

DEMARCHI Claudia

FECCHIO Claudio

FERRARO Domenico

FINOCCHI Fabrizio

SCHEDA Roberto, Presidente del Consiglio

FOSSALE Ercole

GUGLIELMINO Valentino

JULINI Norberto

LAZZAROTTO Renzo

MAFFEI Ermanno

NASCIMBENE Roberto

RANGHINO Sandra

ROMANO Francesco

SAVIOLO Paolo

TRICERRI Giovanni

ZAMBONI Giancarlo

 

Il Presidente del Consiglio Avv. Roberto SCHEDA chiama in trattazione l’oggetto suindicato.

Dei sopracitati Consiglieri sono, al momento, assenti i Signori:

  1. BALTARO Giulio
  2. BERTOLA Patrizio
  • JULINI Norberto
  • NASCIMBENE Roberto
  •  

     

     

     

     

    Assiste il Segretario Generale Dott. Fabio Guarnieri

     

     

    IL PRESIDENTE chiama in trattazione l'argomento in oggetto e riferisce che il Consiglio Provinciale, nella seduta del 28.11.2000, con l’approvazione della mozione presentata dal Consigliere Donnianni a nome del Gruppo di Forza Italia, ha stabilito di costituire una Commissione di inchiesta con il compito di raccogliere tutti gli elementi conoscitivi atti a consentire di "….individuare le responsabilità politiche e giuridiche con ogni conseguenziale determinazione, ivi compresa quella di richiedere il risarcimento dei danni"…., relativamente all’alluvione che ha colpito la provincia di Vercelli nello scorso mese di ottobre.

    Soggiunge che, a seguito delle perplessità emerse in sede di Conferenza dei Capigruppo circa il ruolo di tale commissione, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, Dott. Giangiacomo Sandrelli, interpellato in merito, nel precisare che per quanto accaduto nell’ottobre scorso pende procedimento penale a carico di ignoti, ha comunicato che nulla osta a che venga istituita la commissione di che trattasi.

    Indi dichiara aperta la discussione.

    Entra in aula il Presidente della Provincia, per cui i presenti risultano essere 22.

    Intervengono i Consiglieri Fossale, Romano, Fecchio, Demarchi, Finocchi, Tricerri, De Dominici e Ferraro, il Segretario Generale, Dott. Guarnieri ed il Presidente.

    Indi il Presidente, sulla base di quanto emerso nel corso della discussione, sottopone ad approvazione la proposta di istituzione della Commissione d’inchiesta di cui all’oggetto.

    La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 14 voti favorevoli ed 8 astenuti (Corgnati, De Dominici, Demarchi, Fecchio, Ferraro, Ranghino, Tricerri e Zamboni), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Intervengono, quindi, i Consiglieri Tricerri e Canova ed il Presidente.

    Dopodichè il Presidente sottopone ad approvazione la proposta di nominare a far parte della citata Commissione 11 Consiglieri, di cui 7 di maggioranza e 4 di minoranza.

    La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 14 voti favorevoli ed 8 contrari (minoranza), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Interviene il Consigliere Ferraro.

    Indi il Presidente sottopone ad approvazione la proposta di nominare, quali componenti della Commissione, i Consiglieri:

     

    Bosso Carlo, Buonanno Gianluca, Chiappaloni Giovanni, Finocchi Fabrizio, Fossale Ercole, Lazzarotto Renzo e Romano Francesco,

    per la maggioranza

    Demarchi Claudia, Fecchio Claudio, Ferraro Domenico e Julini Norberto,

    per la minoranza.

     

    La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 14 voti favorevoli ed 8 astenuti (Corgnati, De Dominici, Demarchi, Fecchio, Ferraro, Ranghino, Tricerri e Zamboni), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Interviene il Segretario Generale, Dott. Guarnieri.

    Dopodichè il Presidente sottopone ad approvazione la proposta di avvalersi, per il funzionamento della Commissione, delle norme regolamentari in vigore per le Commissioni Consiliari permanenti.

    La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 15 voti favorevoli e 7 astenuti (Corgnati, Demarchi, Fecchio, Ferraro, Ranghino, Tricerri e Zamboni) ), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Interviene il Consigliere Saviolo.

     

    Per tutti gli interventi di cui al presente atto si rinvia al nastro di registrazione della seduta odierna, n. 1/2001, ai sensi dell’art. 90, comma 4 del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale.

     

    Indi il Presidente sottopone ad approvazione la proposta di assegnare alla Commissione 6 mesi di tempo, decorrenti dall’insediamento della stessa, per concludere i propri lavori.

    La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 14 voti favorevoli ed 8 astenuti (Corgnati, De Dominici, Demarchi, Fecchio, Ferraro, Ranghino, Tricerri e Zamboni), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

     

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

     

    Indi

     

    IL CONSIGLIO PROVINCIALE

     

    Udita e fatta propria la suestesa relazione anche come dispositivo e ad integrazione della parte motiva;

    Dato atto che è stato ottemperato al disposto di cui all’art. 49, c. 1 del D.Lgs 267/2000, come evincesi dal documento allegato sub A) alla presente deliberazione;

    Tenuto conto dell’esito delle votazioni testè effettuate;

    DELIBERA

    1. di istituire, per la causale di cui in premessa, una Commissione d’inchiesta composta da 11 Consiglieri, di cui 7 di maggioranza e 4 di minoranza, il cui funzionamento sarà regolato dalle norme regolamentari in vigore per le Commissioni Consiliari permanenti;
    2. di nominare quali componenti della citata Commissione i Consiglieri:
    3. Bosso Carlo, Buonanno Gianluca, Chiappaloni Giovanni, Finocchi Fabrizio, Fossale Ercole, Lazzarotto Renzo e Romano Francesco,

      per la maggioranza

      Demarchi Claudia, Fecchio Claudio, Ferraro Domenico e Julini Norberto,

      per la minoranza.

       

    4. di dare atto che la Commissione, nella prima seduta, provvederà con votazione palese ed a maggioranza dei voti dei componenti, all’elezione del proprio Presidente;
    5. di assegnare alla Commissione 6 mesi di tempo, decorrenti dall’insediamento della stessa, per la conclusione dei propri lavori;
    6. di corrispondere ai Consiglieri, per la partecipazione ad ognuna delle riunioni della Commissione, un gettone di presenza corrispondente a quello previsto per la partecipazione alle sedute delle Commissioni Consiliari permanenti, dando mandato al competente ufficio del Sevizio finanziario di adottare formale provvedimento per l’impegno di spesa relativo, quantificabile, in via presuntiva, in Ł 10.000.000.

     

    IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

    (Dott. Fabio GUARNIERI) (Avv. Roberto SCHEDA)

     

    IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – f.to R. SCHEDA

    IL SEGRETARIO GENERALE – f.to F. GUARNIERI

    Per copia conforme ad uso amministrativo

    IL SEGRETARIO GENERALE

     

     

     

    La presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo provinciale addì ………………………………… e vi resterà affissa per 15 giorni consecutivi, ai sensi dell’art. 124, 1° comma del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

    L'incaricato del servizio IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)

    ......................................

     

     

    La presente deliberazione, pubblicata all'Albo Provinciale il ......................…….............., è divenuta esecutiva ai sensi dell'art. 134, 3° comma, del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

    Vercelli, lì ................................. IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)

     

     

    Ricevuta il ..................................... col n. ..................... dal Comitato Regionale di Controllo agli effetti dell'art. 126 del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

    Interruzione termini del ...........................................

    Riscontro ricevuto dal Co.Re.Co. il .............................. col n................

    E' divenuta esecutiva.

    Vercelli, lì .............................… IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)