Consiglio Provinciale di Vercelli

Sessione Straordinaria

Seduta dell11 gennaio 2001

 

OGGETTOAgenzia Territoriale per la Casa - Vercelli. Nomina rappresentanti provinciali in seno al Consiglio di Amministrazione. Prot. n. 1591

 

L'anno duemilauno addì undici del mese di gennaio, in Vercelli, nella Sala delle Tarsie del Palazzo Provinciale, a seguito dell'avviso di convocazione in data 3 gennaio duemilauno, n. 47542, diramato ai sensi della vigente normativa, alle ore 15,10, si è riunito il Consiglio Provinciale che è così composto:

BALTARO Giulio, Presidente della Provincia

BERTOLA Patrizio

BOSSO Carlo

BUONANNO Gianluca

CANOVA Gilberto

CHIAPPALONI Giovanni

CORGNATI Giovanni

DAGO Angelo

DE DOMINICI Gian Paolo

DEMARCHI Claudia

FECCHIO Claudio

FERRARO Domenico

FINOCCHI Fabrizio

SCHEDA Roberto, Presidente del Consiglio

FOSSALE Ercole

GUGLIELMINO Valentino

JULINI Norberto

LAZZAROTTO Renzo

MAFFEI Ermanno

NASCIMBENE Roberto

RANGHINO Sandra

ROMANO Francesco

SAVIOLO Paolo

TRICERRI Giovanni

ZAMBONI Giancarlo

Il Presidente del Consiglio Avv. Roberto SCHEDA chiama in trattazione l’oggetto suindicato.

Dei sopracitati Consiglieri sono, al momento, assenti i Signori:

1) JULINI Norberto

2) NASCIMBENE Roberto

Assiste il Segretario Generale Dott. Fabio Guarnieri

IL PRESIDENTE chiama in trattazione l'argomento in oggetto e riferisce che ai sensi dell’art. 6, comma 3, della L.R. 26.4.1993 n. 11, occorre provvedere alla nomina dei rappresentanti provinciali in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Territoriale per la Casa di Vercelli.

Indi dà lettura della nota, acquisita agli atti, con cui la maggioranza comunica i nominativi dei candidati per la nomina di che trattasi, in rappresentanza della stessa.

Dopodichè dichiara aperta la discussione.

Sull’argomento si registrano gli interventi dei Consiglieri Fecchio, Fossale, Demarchi, Tricerri, Buonanno, Ferraro, Canova e Guglielmino, del Presidente e del Segretario Generale, Dott. Guarnieri , per i quali si rinvia al nastro di registrazione della seduta odierna, n. 1/2001, ai sensi dell’art. 90, comma 4 del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale.

 

Indi il Presidente ricorda che occorre nominare:

 

  1. n. 1 su proposta delle Organizzazioni provinciali degli imprenditori industriali;
  2. n. 1 scelto fra i nominativi designati dalle OO.SS. provinciali più rappresentative dei lavoratori dipendenti;
  3. n. 1 scelto fra i nominativi designati dalle Associazioni provinciali più rappresentative degli assegnatari;
  4. n. 1 scelto fra i nominativi designati dalle OO.SS. provinciali più rappresentative dei lavoratori autonomi.

Evidenzia che i nominandi debbono essere scelti tra soggetti particolarmente qualificati in materia di Edilizia Residenziale Pubblica e con rilevanti esperienze nell’amministrazione di aziende pubbliche e private.

Fa presente che le Organizzazioni Provinciali degli Imprenditori Industriali hanno proposto il Sig. Massimo ALBASI – della Ditta Albasi & Rota S.r.l. – Regione Cascina Nuova n. 52 – Saluggia (VC).

Fa presente, inoltre, che le restanti Organizzazioni e le Associazioni di cui all’art. 6 della sovraindicata L.R., all’uopo invitate dall’Amministrazione Provinciale, hanno provveduto ad effettuare le seguenti designazioni:

SUNIA: Sig. Emilio Giani

ASSOCIAZIONI PROVINCIALI DEGLI ASSEGNATARI

SICET: Sig. Giuliano Vetulli

UNIAT: nessuna designazione

 

 

ORGANIZZAZIONI SINDACALI DEI LAVORATORI AUTONOMI

Rag. Pier Luigi BRUNI –Commerciante e attuale Presidente della Confesercenti – Viale Garibaldi 15

(per designazione congiunta delle Organizzazioni)

 

ORGANIZZAZIONI SINDACALI PROVINCIALI LAVORATORI DIPENDENTI

Sig. Carlo DI CARLO
Via Roma n. 14 – Pertengo (VC)

(designato da CISL;

CGIL e UIL si sono dichiarate non interessate alla designazione)

Indi comunica, che la 1^ Commissione, ai sensi dell’art. 103 del Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale, ha esaminato i "curricula" pervenuti.

Ricorda, infine, che i candidati della maggioranza sono i Signori Alberto Cortopassi e Romano Donnianni e che il candidato della minoranza, come in precedenza riferito dal Consigliere Tricerri, è il Signor Alfredo Raviglione.

Indi il Presidente, per quanto riguarda la nomina dei tre membri eletti dal Consiglio Provinciale, di cui al punto 1), richiama che, ai sensi dell’art. 101, terzo comma del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il funzionamento del Consiglio Provinciale "Quando deve essere assicurata la rappresentanza delle minoranze, si procede con unica votazione segreta sulla base del criterio del voto limitato e sono eletti, nel numero ad esse spettante, i proposti dalle minoranze, che abbiano riportato il maggior numero di voti, in sostituzione, se del caso dell’ultimo o degli ultimi eletti della maggioranza."

Precisa che si dovrà procedere con votazione segreta e con voto limitato ad uno.

Incarica a svolgere le funzioni di scrutatore i Signori Bertola, Ferraro e Saviolo.

Distribuite e raccolte le schede di votazione, le stesse vengono scrutinate accertando le seguenti risultanze che il Presidente comunica all’Assemblea:

PRESENTI

N. 23

VOTANTI

N. 23

NOMINATIVO

VOTI N.

DONNIANNI Romano

8

CORTOPASSI Alberto

6

RAVIGLIONE Alfredo

7

Schede nulle

2

il Presidente proclama eletti i Signori Romano Donnianni e Alberto CORTOPASSI, per la maggioranza e il Signor Alfredo Raviglione, per la minoranza.

Indi comunica che, per quanto riguarda la nomina del rappresentante delle Associazioni Provinciali degli Assegnatari, essendo pervenute più candidature, devesi procedere a votazione segreta, con avvertenza che, in questo caso, non dovendo essere rappresentata la minoranza, sarà nominato il candidato che ha conseguito la maggioranza assoluta dei voti.

Distribuite e raccolte le schede di votazione, con l’assistenza dei suindicati scrutatori, le stesse vengono scrutinate accertando le seguenti risultanze che il Presidente comunica all’Assemblea:

PRESENTI

N.23

VOTANTI

N.23

NOMINATIVO

VOTI N.

GIANI Emilio

7

VETULLI Giuliano

11

Schede bianche

3

Schede nulle

2

Poiché nessun candidato ha ottenuto la maggioranza dei voti prescritta, si rende necessario ripetere la votazione.

Escono dall’aula i Consiglieri Buonanno e Fecchio, per cui i presenti risultano essere 21.

Distribuite e raccolte le schede di votazione, con l’assistenza dei suindicati scrutatori, le stesse vengono scrutinate accertando le seguenti risultanze che il Presidente comunica all’Assemblea:

PRESENTI

N.21

VOTANTI

N.21

NOMINATIVO

VOTI N.

GIANI Emilio

13

VETULLI Giuliano

7

Schede bianche

1

IL PRESIDENTE proclama eletto il Signor Emilio GIANI

Entra in aula il Consigliere Buonanno, per cui i presenti risultano essere 22.

Indi il Presidente pone in votazione la proposta di nomina del rappresentante delle Organizzazioni Provinciali degli Imprenditori industriali, le quali hanno proposto in Signor Massimo ALBASI, del rappresentante delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori Autonomi, per cui è pervenuta la designazione congiunta delle sei Organizzazioni interpellate, nella persona del Signor Pier Luigi BRUNI e del rappresentante delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori Dipendenti, per cui è pervenuta la sola designazione da parte della C.I.S.L, nella persona del Signor Carlo DI CARLO.

Tale nomina dovrà avvenire con votazione palese, ai sensi dell’art. 13 dello Statuto.

La proposta viene approvata a voti unanimi, resi per alzata di mano.

IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

Indi

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

Dato atto che è stato ottemperato al disposto di cui all’art. 49, c. 1 del D.Lgs 267/2000, come evincesi dal documento allegato sub A) alla presente deliberazione;

Tenuto conto dell’esito delle votazioni testè effettuate;

DELIBERA

di nominare i Signori:

DONNIANNI Romano

residente a Borgosesia

In rappresentanza della maggioranza

CORTOPASSI Alberto

residente a Vercelli

In rappresentanza della maggioranza

RAVIGLIONE Alfredo

residente a Vercelli

in rappresentanza della minoranza

ALBASI Massimo

residente a Saluggia

In rappresentanza delle Organizzazioni provinciali degli Imprenditori industriali

GIANI Emilio

residente a Vercelli

in rappresentanza delle Associazioni Provinciali degli Assegnatari

BRUNI Pier Luigi

residente a Vercelli

in rappresentanza delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori Autonomi

DI CARLO Carlo

residente a Pertengo

in rappresentanza delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori Dipendenti

quali rappresentanti provinciali in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Territoriale per la Casa di Vercelli, con l’intesa che la durata del mandato sarà pari a quella del Consiglio Regionale.

Indi, su proposta del Presidente che evidenzia, stante l’urgenza, la necessità di conferire immediata eseguibilità al presente provvedimento,

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

a voti unanimi, resi per alzata di mano,

DELIBERA

di dichiarare immediatamente eseguibile il suesteso provvedimento, ai sensi del quarto comma dell’art. 134 del D. Lgs 267/2000.

 

IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

(Dott. Fabio GUARNIERI) (Avv. Roberto SCHEDA)

 

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – f.to R. SCHEDA

IL SEGRETARIO GENERALE – f.to F. GUARNIERI

Per copia conforme ad uso amministrativo

IL SEGRETARIO GENERALE

 

 

 

 

 

 

 

La presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo provinciale addì ………………………………… e vi resterà affissa per 15 giorni consecutivi, ai sensi dell’art. 124, 1° comma del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

L'incaricato del servizio IL SEGRETARIO GENERALE

(Dott. Fabio GUARNIERI)

......................................

 

 

 

 

La presente deliberazione, pubblicata all'Albo Provinciale il ......................…….............., è divenuta esecutiva ai sensi dell'art. 134, 3° comma, del D.Lgs 18.8.2000, n. 267.

Vercelli, lì ................................. IL SEGRETARIO GENERALE

(Dott. Fabio GUARNIERI)