Consiglio Provinciale di Vercelli

Sessione Straordinaria

Seduta del 12 Settembre 2000

 

 

Atto n. 123

OGGETTO: Approvazione verbali seduta del 25 luglio 2000. Prot. n. 34419

 

 

 

L'anno duemila addì dodici del mese di settembre, in Vercelli, nella Sala delle Tarsie del Palazzo Provinciale, a seguito dell'avviso di convocazione in data 31 agosto 2000, n. 35514, diramato ai sensi della vigente normativa, alle ore 14.50, si è riunito il Consiglio Provinciale che è così composto:

 

BALTARO Giulio, Presidente della Provincia

BERTOLA Patrizio

BOSSO Carlo

BUONANNO Gianluca

CANOVA Gilberto

CHIAPPALONI Giovanni

CORGNATI Giovanni

DAGO Angelo

DE DOMINICI Gian Paolo

DEMARCHI Claudia

DONNIANNI Romano

FECCHIO Claudio

FERRARO Domenico

SCHEDA Roberto, Presidente del Consiglio

FOSSALE Ercole

GUGLIELMINO Valentino

JULINI Norberto

LAZZAROTTO Renzo

MAFFEI Ermanno

NASCIMBENE Roberto

RANGHINO Sandra

ROMANO Francesco

SAVIOLO Paolo

TRICERRI Giovanni

ZAMBONI Giancarlo

 

Il Presidente del Consiglio Avv. Roberto SCHEDA chiama in trattazione l’oggetto suindicato.

 

Dei sopracitati Consiglieri sono, al momento, assenti i Signori:

  1. CHIAPPALONI Giovanni
  2. FERRARO Domenico
  • TRICERRI Giovanni
  •  

     

     

     

     

     

     

    Assiste il Segretario Generale Dott. Fabio Guarnieri

    IL PRESIDENTE riferisce che devesi procedere all'approvazione dei verbali adottati nella seduta in oggetto indicata e propone che ne venga omessa la lettura, essendo già stati recapitati a tutti i Consiglieri unitamente all'avviso di convocazione.

    Indi il Presidente sottopone ad approvazione la seguente proposta:

    IL CONSIGLIO PROVINCIALE

    Udita e fatta propria la suestesa relazione anche come dispositivo e ad integrazione della parte motiva;

    Dato atto che è stato ottemperato al disposto di cui all’art. 53, c. 1 della L. 142/90, come evincesi dal documento allegato sub A) alla presente deliberazione;

    DELIBERA

    Di approvare i verbali della seduta di cui all'oggetto.

    Non avendo alcuno chiesto la parola, la suestesa proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 20 voti favorevoli e 2 astenuti (Fossale, Saviolo), resi per alzata di mano, essendo 22 i Consiglieri presenti e votanti.

    IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

    Entra in aula il Consigliere Ferraro, per cui i presenti risultano essere 23.

    Indi il Presidente, secondo quanto stabilito in precedenza, invita a passare alla trattazione della seguente interrogazione, presentata dal Consigliere Ferraro in data 30 agosto 2000:

    "TENUTO PRESENTE

    - che in precedenza avevo presentato un'interrogazione per conoscere le determinazioni che codesta Amministrazione voleva intraprendere per evitare, in futuro nuovi fatti calamitosi, come quelli verificatisi in concomitanza all'ultima esondazione dei fiumi Po e Dora, proponendo, tra l'altro, delle linee guida a cui informarsi per intervenire positivamente;

    - che nel corso del dibattito che si era sviluppato, aderii alla proposta del Presidente del Consiglio, di affidare l'incarico all'assessore prof. Piero Bondetti di raccogliere le risultanze dell'indagine delle Commissioni interprovinciali e del Magistrato del Po e di relazionare in Consiglio;

    CONSIDERATO

    - che molti dei problemi evidenziatisi con quell'evento rimangono tuttora irrisolti e che è opportuno affrontarli per dare la possibilità alle Comunità che vivono accanto al fiume di poter riprogrammare il loro futuro con maggiore serenità;

    - che nell'area di esondazione sono ubicati numerosi insediamenti produttivi fra i quali alcuni, fonte di grave preoccupazione per le capacità di inquinamento che detengono, senza interventi esterni.

    Tutto ciò premesso,

    CHIEDO

    al Presidente della Provincia e all'Assessore competente di informare il Consiglio se si sia provveduto a raccogliere le informazioni e in ogni caso, di relazionare sullo lo stato dei lavori delle Commissioni e del Magistrato dei Po e alla luce delle eventuali conclusioni, di indicare quale attività e ruolo intende svolgere codesta Amministrazione per avviare a soluzione le questioni che si sono evidenziate con quel tragico evento."

    Sull’argomento si registrano gli interventi dell’Assessore Bondetti e del Consigliere Ferraro, per i quali si rinvia al nastro di registrazione della seduta odierna, n. 8/2000, ai sensi dell’art. 90, comma 4 del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale.

     

    IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

    (Dott. Fabio GUARNIERI) (Avv. Roberto SCHEDA)

     

     

     

     

    IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – f.to R. SCHEDA

    IL SEGRETARIO GENERALE – f.to F. GUARNIERI

    Per copia conforme ad uso amministrativo

    IL SEGRETARIO GENERALE

     

     

     

     

     

     

    La presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo provinciale addì ……………………………………………………………………….……. e vi resterà affissa per 15 giorni consecutivi.

    L'incaricato del servizio IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)

    ...........................................................................................................

     

     

     

    La presente deliberazione, pubblicata all'Albo Provinciale il ......................................................................................................................, ai sensi dell'art. 47, 2° comma, della L. 8/6/1990, n° 142, è divenuta esecutiva.

    Vercelli, lì ............................................................

    IL SEGRETARIO GENERALE

    (Dott. Fabio GUARNIERI)