Consiglio  Provinciale  di  Vercelli  Sessione Straordinaria Seduta del 28 Marzo 2000

 

 

 

Atto n.  92

 

OGGETTO:      Monterosa 2000 S.p.A. – Modifiche allo Statuto Sociale. Provvedimenti. Prot. n. 8763

 

L'anno duemila addì ventotto del mese di marzo, in Vercelli, nella Sala delle Tarsie del Palazzo Provinciale, a seguito dell'avviso di convocazione in data 16 marzo 2000, n. 8093, diramato ai sensi della vigente normativa, alle ore 14.45, si è riunito il Consiglio Provinciale che è così composto:

 

 

BALTARO Giulio, Presidente della Provincia

 

BERTOLA Patrizio

BOSSO Carlo

BUONANNO Gianluca

CANOVA Gilberto

CHIAPPALONI Giovanni

CORGNATI Giovanni

DAGO Angelo

DE DOMINICI Gian Paolo

DEMARCHI Claudia

DONNIANNI Romano

FECCHIO Claudio

FERRARO Domenico

SCHEDA Roberto, Presidente del Consiglio

 

FOSSALE Ercole

GUGLIELMINO Valentino

JULINI Norberto

LAZZAROTTO Renzo

MAFFEI Ermanno

NASCIMBENE Roberto

RANGHINO Sandra

ROMANO Francesco

SAVIOLO Paolo

TRICERRI Giovanni

ZAMBONI Giancarlo

 

Il Presidente del Consiglio Avv. Roberto SCHEDA chiama in trattazione l’oggetto suindicato.

 

Dei sopracitati Consiglieri sono, al momento, assenti i Signori:

1)       BUONANNO Gianluca

2)       DE DOMINICI Gian Paolo

3)       DEMARCHI Claudia

4)       FERRARO Domenico

5)       LAZZAROTTO Renzo

6)       ZAMBONI Giancarlo

 

Assiste il Segretario Generale Dott. Fabio Guarnieri

 

IL PRESIDENTE chiama in trattazione l'argomento in oggetto e riferisce che la relativa proposta già è stata recapitata in copia a ciascun Consigliere.

 

Indi dichiara aperta la discussione.

 

Sull’argomento si registrano gli interventi del Presidente della Provincia, del Presidente e del Consigliere Julini, per i quali si rinvia al nastro di registrazione della seduta odierna, n. 3/2000, ai sensi dell’art. 90, comma 4 del vigente Regolamento per l’Organizzazione ed il Funzionamento del Consiglio Provinciale.

Non avendo più alcuno chiesto la parola, il Presidente sottopone ad approvazione il seguente emendamento al dispositivo della proposta, presentato dal Presidente della Provincia:

“2)   Di fornire indirizzo al Presidente della Provincia, in sede di partecipazione all’Assemblea del 30 c.m., di valutare l’opportunità di proporre l’inserimento, nell’ambito delle modifiche statutarie di cui all’art. 19 o nei patti parasociali, della facoltà di nomina di un Consigliere da parte della Provincia di Vercelli, come precedentemente previsto.”

L’emendamento, posto ai voti dal Presidente, viene approvato a voti unanimi, resi per alzata di mano.

IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

 

Dopodiché sottopone ad approvazione la seguente proposta comprensiva dell’emendamento testè approvato:

 

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

 

Premesso che con deliberazione consiliare n. 82 del 18/12/1995 questa Amministrazione ha aderito alla costituzione della Società Monterosa 2000 S.p.A., unitamente ad altri Enti Locali (Comunità Montana Valsesia, Comuni di Alagna e Riva Valdobbia, Regione Piemonte) e con la Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Vercelli, avvertendo l’importanza strategica per la Valle del collegamento funiviario con la Valle d’Aosta;

Vista la deliberazione consiliare n. 27 del 29/9/1999 di aumento di capitale sociale della Monterosa 2000;

Viste le modifiche allo Statuto proposte dalla Monterosa 2000 S.p.A. con RR in data 09/03/2000 riguardanti principalmente la consistenza del capitale sociale dalle iniziali L. 500.000.000 alle attuali L. 8.461.000.000 diviso in azioni da nominali L. 100.000 cadauna, la maggioranza assoluta del capitale in capo a soggetti Enti Pubblici e/o a Società a maggioranza assoluta pubblica, il diritto di prelazione dei Soci in caso di trasferimento di azioni e la composizione e nomina del Consiglio di Amministrazione;

Ritenute le stesse meritevoli di approvazione nel loro complesso;

Atteso che questa Amministrazione detiene attualmente  del 11,81% del capitale societario;

Visto il  vigente Statuto Provinciale;

Dato atto che la presente proposta riveste carattere d’urgenza in quanto il giorno 30 marzo 2000 verranno sottoposte all’Assemblea della Società Monterosa 2000 S.p.A. le proposte di modifiche statutarie;

Visto l’art. 16 della Legge Regionale 02/07/1999, n. 16;

Dato atto che è stato espresso il parere favorevole da parte del Responsabile del Settore Segreteria e Affari Generali, per quanto attiene la regolarità tecnica e del Responsabile del Settore Finanze e Bilancio per quanto attiene la regolarità contabile;

DELIBERA

1)         Di approvare le modifiche allo Statuto della Società Monterosa 2000 S.p.A.,  come evidenziato con testo sottolineato nello Statuto che si allega sub A) alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale.

2)    Di fornire indirizzo al Presidente della Provincia, in sede di partecipazione all’Assemblea del 30 c.m., di valutare l’opportunità di proporre l’inserimento, nell’ambito delle modifiche statutarie di cui all’art. 19 o nei patti parasociali, della facoltà di nomina di un Consigliere da parte della Provincia di Vercelli, come precedentemente previsto.

 

La proposta, posta ai voti dal Presidente, viene approvata con 18 voti favorevoli ed 1 contrario (Fecchio), resi per alzata di mano, essendo 19 i Consiglieri presenti e votanti.

 

IL PRESIDENTE ne proclama l’esito.

Indi, su proposta del Presidente che evidenzia la necessità di conferire immediata eseguibilità al presente provvedimento,

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

con 18 voti favorevoli ed 1 contrario (Fecchio), resi per alzata di mano, essendo 19 i Consiglieri presenti e votanti,

 

DELIBERA

di dichiarare, stante l’urgenza, immediatamente eseguibile il suesteso provvedimento, ai sensi del terzo comma dell’art. 47 della L. 142/90.

 

 

 

 

                                                                                                                                                                                                                                                         IL SEGRETARIO GENERALE                                                                                                                                                                                                                                                         IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

                                                                                                                                                                                                                                                         (Dott. Fabio GUARNIERI)                                                                                                                                                                                                                                                         (Avv. Roberto SCHEDA)